IL GREST TENDE LA MANO ALLA DISABILITA’

IL GREST TENDE LA MANO ALLA DISABILITA’

Giovedì 26 giugno un gruppetto di nostri soci diversamente abili, guidati dal nostro Presidente e da alcuni accompagnatori, ha partecipato, su invito del GREST CARITAS Piombino, ad un incontro conviviale che difficilmente potrà essere dimenticato. I ragazzi del GREST “ViaVai” hanno danzato, interagito con alcuni giochi, cantato insieme ai nostri soci. È stata una esperienza magnifica gioiosa, allegra, di convivialità vera.

Quello che ci ha colpito maggiormente, è la sensibilità che i ragazzi del GREST hanno dimostrato nei confronti del nostro “gruppetto” e la naturalezza con cui si sono avvicinati alla disabilità, senza nessun imbarazzo, come se per loro non fosse un impedimento al fare. Un sogno, il nostro, la speranza che il futuro sia fatto di tante giornate come quella a cui abbiamo partecipato, ma per dare sostanza ai sogni, però, c’è bisogno di un ingrediente speciale: la solidarietà, e nella giornata del 26 giugno ne abbiamo avuto un piacevole assaggio.

Il nostro, perciò, non può che essere un ringraziamento sentito agli organizzatori, che hanno fortemente desiderato questo incontro, con l’auspicio è che in futuro si possano replicare queste iniziative, perché oltre al morale dei nostri soci, è importante che le nuove generazione siano sensibilizzate ai problemi della disabilità. Grazie, ragazzi del GREST, siete stati unici.

Grazie per l’ospitalità impeccabile degli organizzatori, che ci hanno accolto con calore, facendoci sentire a nostro agio e altresì, regalandoci anche un delizioso pranzo.

Con la speranza di poter ricambiare questo invito, magari passando una mattinata insieme sulla spiaggia del Quagliodromo, dove ogni anno nei mesi di luglio e agosto organizziamo il nostro “progetto mare”, vi aspettiamo a braccia aperte, sarebbe una ulteriore occasione di vedere come le difficoltà possono essere superate e gestite, se ci sono, condivisione, solidarietà, con l’aiuto di chi ha tutte le abilità.

Infine, di cuore, un abbraccio grandissimo da parte di tutta la nostra Associazione

Per Spazio H

Luigino Poggi